Avete mai sentito parlare di un attacco 51%? Ci sono così tanti tipi di tipi di attacchi che le blockchain e le criptovalute possono affrontare. Tuttavia, in questo articolo analizzeremo un attacco 51%, che cos'è, come si completa e quali sono le implicazioni di un attacco 51%.  Iniziamo!

vendita pubblica bhero

Prima di parlare di un attacco 51%, è necessario comprendere blockchain. La blockchain è un registro digitale distribuito che viene utilizzato per registrare tutte le transazioni di criptovaluta in modo sicuro e a prova di manomissione.

Che cos'è un attacco 51%?

Un attacco 51% è un tipo di attacco a una rete blockchain che consente a un attore malintenzionato di prendere il controllo della blockchain. In un attacco 51%, un aggressore o un gruppo controlla più di 50% della potenza di mining della rete, violando la sua sicurezza. Permette loro di spendere due volte le monete, di impedire la conferma di nuove transazioni e di annullare quelle già confermate.

Come funziona l'attacco 51%?

Negli attacchi 51%, l'aggressore o un gruppo di aggressori utilizza la propria potenza di calcolo (la capacità dei computer di eseguire lavori) per controllare più della metà della rete. Il controllo di più della metà dei nodi della rete consente alle parti che lo controllano di modificare la blockchain. Un nodo è un qualsiasi dispositivo connesso alla blockchain, tra cui un telefono, un laptop, un PC o un server.

Ciò consentirebbe agli aggressori di minare più velocemente, di impedire la conferma di alcune transazioni e di annullare le transazioni inviate. Sebbene un attacco 51% sarebbe catastrofico per Bitcoin e altre blockchain, è essenziale notare che un attacco di questo tipo è complicato e molto costoso.

Attacco 51% - Lavoro estremamente costoso

Un attacco 51% è un lavoro costoso. L'acquisto di attrezzature di mining sufficienti a controllare più della metà della rete costerebbe molto denaro. Inoltre, l'attaccante avrebbe bisogno di molto denaro per pagare l'elettricità necessaria a far funzionare tutto l'hardware di mining.

Per darvi alcuni esempi di quanto possa essere costoso, vediamo innanzitutto il miner più costoso e avanzato che ha una velocità di hash di 255 (TH/s): S19 XP Hyd di Bitmain. Se volete acquistarlo, vi costerà circa $19k.

Se si vuole eseguire questo attacco per qualsiasi motivo, occorrono più di 400000 XP S19, costi circa 8 miliardi di dollari. Sì, è un sacco di soldi, ma non finisce qui. Bisogna anche considerare l'energia elettrica necessaria per la produzione del attacco successo, manutenzione, manodopera, costi di raffreddamento e molto altro.

Richiede una tempistica accurata

Questo è un altro fattore che gli aggressori devono considerare durante l'attacco 51%. Devono temporizzare perfettamente i loro attacchi in modo da poter controllare più della metà della rete per un tempo sufficiente a causare il danno, ma non così lungo da diventare troppo costoso.

Ad esempio, se un attaccante controlla 51% della rete per poche ore, può essere in grado di spendere due volte alcune monete. Tuttavia, se cerca di controllare la rete per troppo tempo, il costo diventa eccessivo e probabilmente non sarà in grado di trarre profitto dall'attacco.

Nonostante la maggioranza dell'hashrate della rete, l'attaccante potrebbe non essere in grado di eguagliare il tasso di creazione dei blocchi. O inserire la propria catena prima che il resto della rete blockchain "onesta" crei nuovi blocchi validi.

attacco crittografico
attacco crittografico

Cosa succede se un attacco 51% ha successo in Bitcoin?

Se ciò accade, gli aggressori possono spendere due volte le loro monete, invertire le transazioni e impedire la conferma delle ultime transazioni. Questo porterebbe a una perdita di fiducia nella rete. E probabilmente si tradurrebbe in una diminuzione del valore delle monete.

Non solo, ma se un attacco 51% si verifica e ha successo, avrà un effetto terribile sulla blockchain di Bitcoin e sull'intera rete di criptovalute. Questo perché tutte le altcoin dipendono fortemente dal BTC. Gli investitori perderanno la loro fiducia, con conseguente crollo dei prezzi di tutti gli asset digitali.

Ciò porterebbe anche a una perdita di fiducia nella tecnologia blockchain e potenzialmente a normative più severe. Sarebbe una battuta d'arresto significativa per l'industria della blockchain nel suo complesso.

Effetti degli attacchi 51%

Gli attacchi 51% presentano molte variabili e diverse conseguenze. Vediamo quali sono alcuni di questi effetti:

Le transazioni saranno ritardate

In un attacco a maggioranza 51%, gli attori malintenzionati possono impedire la conferma di nuove transazioni. Ciò causerebbe un arretrato di transazioni non confermate, con conseguenti ritardi nella rete.

Doppia spesa

Gli aggressori non solo possono impedire la conferma di nuove transazioni, ma possono anche annullare quelle già confermate. Ciò significa che gli aggressori possono rubare le monete inviate durante l'attacco. Questo può causare una doppia spesa di monete.

Ricompense ridotte per i minatori

La rete si destabilizza se un attaccante esegue con successo un attacco 51%. Ciò porterebbe probabilmente a una riduzione delle ricompense degli altri minatori, in quanto gli attaccanti rubano la loro parte, la rete sarebbe meno sicura e anche come risultato di un doppio utilizzo.

Come si può prevenire un attacco 51% in Bitcoin e in altre blockchain?

Il modo migliore per prevenire tali attacchi è che la rete Bitcoin continui a crescere sia nel tasso di hash che nella sicurezza generale della rete. Man mano che la rete diventa più importante e decentralizzata, diventa sempre più sicura contro gli attacchi.

Inoltre, le reti blockchain possono utilizzare POS (Proof Of Stake) per scoraggiare gli attacchi 51%. Si tratta di un meccanismo di consenso meno dispendioso in termini di energia e più decentralizzato, che rende più difficile per un attaccante controllare la maggior parte della rete.

L'attacco 51% è possibile su Bitcoin ed Ethereum?

Come abbiamo detto, non è impossibile, ma sarà molto costoso e richiederà molto denaro. Ecco perché non vedremo attacchi di questo tipo alla blockchain di Bitcoin e all'ETH. Chi spenderebbe più di $8 miliardi solo in attrezzature per l'attacco senza essere sicuro di avere successo?

Tuttavia, tali attacchi si verificano talvolta su blockchain di piccole dimensioni come bitcoin oro e altre piccole criptovalute.

Conclusione

L'attacco 51% è un problema grave e potrebbe avere conseguenze devastanti per qualsiasi rete blockchain. Tuttavia, ha poche probabilità di verificarsi, soprattutto su reti blockchain significative. Pertanto, non è una grande minaccia per Bitcoin ed Ethereum. Spero che questo articolo vi abbia aiutato a capire meglio l'attacco 51%. Grazie per aver letto.

Unisciti alla comunità su Telegramma, Instagram, Twitter, o Linkedin.

Autore

Pluripremiato SEO content marketer con la passione per le criptovalute, la blockchain Elrond e la fornitura di informazioni e conoscenze attraverso il potere delle parole scritte.