La maggior parte delle persone sa cos'è una criptovaluta, ma sa come viene scambiata? Le criptovalute sono uniche e non tutti sanno come fare trading correttamente. In questo post esploreremo i vari modi in cui si possono negoziare le criptovalute e alcuni altri consigli e trucchi relativi al trading. Restate sintonizzati!

vendita pubblica bhero

Molte persone commerciano criptovalute per vari motivi. Alcuni commerciano per profitto, altri per investire in un progetto in cui credono e altri ancora per acquisire più attività in criptovaluta. Indipendentemente dal motivo per cui si fa trading di criptovalute, è necessario sapere come si fa.

Che cos'è il trading di criptovalute?

Il trading di criptovalute è il processo di acquisto e vendita di criptovalute. Le criptovalute vengono acquistate e vendute su vari exchange in tutto il mondo. Di conseguenza, i prezzi delle diverse criptovalute fluttuano costantemente in risposta agli eventi globali e alla domanda e all'offerta.

Il trading di criptovalute è simile, ma anche un po' diverso, dal trading azionario. Tuttavia, in seguito analizzeremo alcune differenze fondamentali tra il trading di criptovalute e il trading azionario.

Come fare trading di criptovalute?

Ora che sappiamo cos'è il trading di criptovalute, vediamo come si svolge. Esistono diversi modi per fare trading di criptovalute, ognuno con i suoi pro e contro.

Negoziare criptovalute attraverso gli scambi

Il modo più comune per commerciare beni virtuali è attraverso gli exchange di criptovalute, una piattaforma di trading. Le borse sono piattaforme online che consentono di acquistare e vendere criptovalute. Sono disponibili molti exchange diversi, ciascuno con il proprio elenco di criptovalute e caratteristiche supportate.

I due scambi più popolari sono Coinbase e Binance. Tuttavia, ci sono anche molti exchange di criptovalute tra cui scegliere. Se state cercando di acquistare e vendere le vostre criptovalute tramite un exchange di criptovalute, ci sono alcune cose che dovete tenere in considerazione:

  • La prima cosa da considerare è il tasso di cambio. Assicuratevi di confrontare i tassi di cambio di diverse borse prima di fare trading.
  • Un altro aspetto da considerare sono le commissioni applicate dalla borsa. Ad esempio, alcune borse applicano una commissione fissa per tutte le transazioni, mentre altre applicano una percentuale sul valore totale della transazione.
  • Dovete anche considerare la sicurezza della borsa. Assicuratevi di verificare se l'exchange ha implementato misure di sicurezza adeguate.
  • Quando scegliete una borsa, fate delle ricerche per assicurarvi che la borsa sia affidabile e abbia un buon curriculum.

Passi del trading di criptovalute

  1. Scegliere uno scambio: Come abbiamo detto, esistono molti scambi, ma è necessario trovare uno scambio che soddisfi le proprie esigenze.
  2. Creare un account: Una volta selezionato lo scambio, è necessario creare un account. Di solito si tratta di una procedura semplice che richiede di fornire il proprio indirizzo e-mail e il proprio nome. creare una password.
  3. KYC: La maggior parte delle borse vi richiederà di sottoporvi a un processo di Know-Your-Customer (KYC). Di solito si tratta di fornire un documento d'identità rilasciato dal governo, come un passaporto o una patente di guida.
  4. Deposito di fondi: Una volta creato e verificato il vostro conto, dovrete depositare i fondi. Di solito è possibile depositare i fondi (FIAT) tramite bonifico bancario, carta di credito/debito o anche PayPal in alcuni casi.
  5. Iniziare a fare trading: Dopo aver aggiunto fondi al vostro conto, potete iniziare a comprare e vendere criptovalute. Per farlo, dovrete piazzare ordini di acquisto o di vendita sulla borsa.
  6. Prelevare i fondi: una volta terminato il trading, è possibile ritirare i propri fondi dalla borsa. Anche in questo caso, il prelievo può essere effettuato tramite bonifico bancario o carta di credito/debito.
criptovalute scambiate
criptovalute scambiate

Trading diretto

Un altro modo per negoziare criptovalute è il trading diretto. Il trading diretto prevede la negoziazione di criptovalute direttamente con un'altra persona senza ricorrere a un exchange, di persona o online. Il trading diretto presenta alcuni vantaggi rispetto al trading in borsa. Ad esempio, il trading di persona consente di negoziare direttamente con un'altra persona per evitare alcune commissioni associate agli scambi.

Tuttavia, il trading diretto presenta anche alcuni svantaggi. Innanzitutto, trovare un'altra persona che voglia scambiare criptovalute con voi può essere difficile. In secondo luogo, non siete protetti dalle stesse norme che vigono in una borsa, quindi il rischio di essere truffati è più elevato.

Miniere

Il mining è un altro modo per acquisire criptovalute. Quando si estrae criptovaluta, si usa il computer per verificare le transazioni sulla blockchain. E si viene ricompensati con criptovaluta per i propri sforzi. Il mining è un ottimo modo per acquisire criptovalute se si dispone di risorse e competenze.

Trading CFD (Contratto per differenza) sulle criptovalute

Il contratto per differenza (CFD) è un tipo di trading derivato che consente di speculare sull'andamento del prezzo delle criptovalute senza possederle realmente. Con i CFD si può assumere una posizione lunga o corta, a seconda che si pensi che il prezzo della criptovaluta salga o scenda.

Alcuni dei vantaggi del trading di CFD sono:

  • Leva: Con esso è possibile fare trading con la leva finanziaria, il che significa che si può aprire una posizione con un capitale inferiore a quello necessario per acquistare la criptovaluta a titolo definitivo. Questo vi permette di ottenere potenzialmente un profitto (o una perdita) più significativo sulla vostra operazione.
  • Cortocircuito: Permette anche di vendere allo scoperto, il che significa che si può scommettere sul ribasso del prezzo di una criptovaluta. Questo può essere utile se si pensa che i mercati finanziari stiano per crollare.

Come funzionano i CFD?

I CFD sono un tipo di derivato, il che significa che il loro valore deriva da un bene sostanziale. Nel caso dei CFD sulle criptovalute, l'asset sostanziale è il prezzo della criptovaluta.

Quando si negozia un CFD su una criptovaluta, si specula sul movimento del prezzo di quella valuta. Potete assumere una posizione lunga (scommettendo che il prezzo salirà) o corta (scommettendo che il prezzo scenderà). Otterrete un profitto se il prezzo della criptovaluta si muoverà nella direzione da voi prevista. In caso contrario, subirete una perdita.

Il profitto o la perdita si calcolano considerando la differenza tra il prezzo di apertura della posizione e quello di chiusura, moltiplicato per la dimensione della posizione. Ad esempio, supponiamo di aver aperto una posizione lunga sul Bitcoin per $10.000 con una dimensione della posizione di 1 BTC. Il prezzo del Bitcoin sale a $11.000 e voi chiudete la posizione. Il vostro profitto sarebbe: ($11.000-$10.000) x 1 BTC = $1.000

Se il prezzo del Bitcoin fosse sceso a $9.000 quando avete chiuso la vostra posizione, la vostra perdita sarebbe stata: ($9.000-$10.000) x 1 BTC = -$1.000. Tuttavia, il trading di CFD non è legale in molti Paesi. Pertanto, prima di iniziare a fare trading, controllate le leggi e le normative locali.

Come funziona il trading di criptovalute?

Il trading di criptovalute funziona in modo simile al Forex o al trading azionario. Si acquista una criptovaluta quando il prezzo è basso e la si vende quando sale. Tuttavia, esistono alcune differenze fondamentali tra il trading di criptovalute e altre forme di trading, tra cui:

  • Volatilità: Il mercato delle criptovalute è molto più volatile rispetto ad altre classi di attività, il che significa che possono subire variazioni di prezzo significative in un breve lasso di tempo. Questo può essere sia positivo che negativo, in quanto può portare a grandi profitti (o perdite) in un breve periodo.
  • Mancanza di regolamentazione: Le criptovalute non sono regolamentate da alcun governo o autorità finanziaria, il che le rende un investimento rischioso. Ma il lato positivo è che offrono enormi opportunità di guadagno, il che le rende un investimento rischioso. buon investimento.

Che cos'è lo spread nel trading di criptovalute?

Il diffusione è la differenza tra i prezzi di acquisto e di vendita di un titolo o di un'attività. Quando fate trading di criptovalute, dovrete considerare lo spread quando aprite e chiudete le operazioni.

Ad esempio, supponiamo che il prezzo attuale del Bitcoin sia $10.000 e che lo spread sia $100. Ciò significa che dovrete pagare $100 in più rispetto al prezzo corrente se volete acquistare Bitcoin, e riceverete $100 in meno rispetto al prezzo corrente se volete vendere Bitcoin.

La dimensione dello spread può variare a seconda della criptovaluta che si sta negoziando e della borsa. È essenziale confrontare lo spread delle diverse borse prima di iniziare a fare trading, poiché può avere un impatto significativo sui vostri profitti (o sulle vostre perdite).

Che cos'è la leva finanziaria nel trading di criptovalute?

Leva è un termine che si sente spesso nel trading di criptovalute. Ma di cosa si tratta esattamente? La leva finanziaria è un modo di usare il denaro preso in prestito per aumentare i profitti (o le perdite). Ad esempio, supponiamo di fare trading con una leva di 1:2. Ciò significa che per ogni $1 che investite, il broker vi presterà $2. Quindi, se ottenete un profitto di $10, il vostro guadagno totale sarà di $20 (compreso l'$2 preso in prestito).

Tuttavia, la leva finanziaria può anche amplificare le perdite. Quindi, se guadagnate $10, la vostra perdita totale sarà di $20 (compreso l'$2 preso in prestito). La leva finanziaria può essere uno strumento prezioso, ma anche molto rischioso. Assicuratevi quindi di comprendere i rischi prima di iniziare a fare trading con la leva finanziaria.

In parole povere, la leva finanziaria consiste nell'utilizzare un capitale preso in prestito per ottenere un'esposizione più marcata a un'attività. Ciò consente di aumentare i profitti potenziali, ma comporta anche il rischio di amplificare le perdite.

Che cos'è il trading di criptovalute a margine?

Trading di criptovalute a margine è un tipo di trading in cui si opera con un conto a margine. Ciò significa che si può operare con più denaro di quello che si ha nel proprio conto di trading.

Ad esempio, supponiamo che abbiate un conto a margine con un saldo di $1.000. Ciò significa che potete operare fino a $2.000. Quindi, se ottenete un profitto di $500, il vostro guadagno totale sarà di $1.000 (compreso l'$500 preso in prestito). Tuttavia, il trading a margine comporta anche il rischio di perdite amplificate. Quindi, se subite una perdita di $500, la vostra perdita totale sarà di $1.000 (compresi i $500 presi in prestito).

Il margin trading di criptovalute è rischioso, ma può essere redditizio se si sa cosa si sta facendo. Tuttavia, se siete alle prime armi con il margin trading, è essenziale imparare le basi prima di operare con denaro reale.

La dimensione del margine può variare a seconda della criptovaluta che si sta negoziando e della borsa. Pertanto, è essenziale confrontare il margine di diverse borse prima di iniziare a fare trading, poiché può avere un impatto significativo sui vostri profitti (o sulle vostre perdite).

Che cos'è un Pip nel trading di criptovalute?

Il pip è la più piccola unità di misura nel trading di criptovalute. Un pip equivale solitamente a un centesimo di percentuale o a 0,01%. Ad esempio, se il prezzo del Bitcoin aumenta di un pip, ciò equivale a un aumento di 0,01%. I pip sono utilizzati per misurare le variazioni di prezzo nel trading. Vengono inoltre utilizzati per calcolare i profitti e le perdite. Quando si entra in un'operazione, viene visualizzato il numero di pip che si possono guadagnare o perdere.

Il valore dei pip può variare a seconda della criptovaluta che si sta negoziando. Ad esempio, un movimento di un pip in Bitcoin vale di più di un movimento di un pip in Ethereum.

Per calcolare i profitti o le perdite in pip, è necessario conoscere il valore in pip della criptovaluta che si sta negoziando. Potete trovare queste informazioni sulla piattaforma di trading di criptovalute. In generale, guadagnerete di più se il prezzo della criptovaluta che state negoziando si muove a vostro favore di un numero maggiore di pip. Tuttavia, subirete perdite maggiori se il prezzo si muove contro di voi con un numero maggiore di pip.

Il valore dei pip può variare anche a seconda del time frame in cui si opera. Ad esempio, un movimento di un pip su un grafico a 1 minuto vale meno di un movimento di un pip su un grafico a 1 ora.

Quando si inizia a fare trading di criptovalute, è essenziale operare in un arco temporale con cui ci si sente a proprio agio. Poi, man mano che si acquisisce esperienza, si può iniziare a fare trading su time frame più brevi e approfittare dei movimenti di prezzo più piccoli.
I pip sono una parte essenziale del trading di criptovalute. Comprendendo il loro funzionamento è possibile gestire meglio i rischi e massimizzare i profitti.

Stili di trading in criptovalute

Sono sei gli stili di trading più importanti che dovreste conoscere:

Day Trading

È forse lo stile di trading di criptovalute più conosciuto. I day trader mantengono le loro posizioni per un breve periodo, di solito non più di un giorno. Traggono profitto sfruttando i piccoli movimenti di prezzo nel mercato delle criptovalute.

Il day trading può essere una strategia di cripto trading molto redditizia, ma comporta anche un livello di rischio più elevato. I day trader devono essere in grado di identificare rapidamente le opportunità e di agire immediatamente. Inoltre, devono avere la disciplina necessaria per attenersi al loro piano di trading e non lasciare che le emozioni si intromettano.

Swing Trading

Lo swing è uno stile di trading che cerca di ottenere profitti nell'arco di giorni o settimane. I trader swing mantengono le loro posizioni per più di un giorno, ma non quanto i trader di tendenza.

Lo swing trading è una strategia di trading molto apprezzata da molti trader di criptovalute, in quanto permette di bilanciare guadagni a breve termine e stabilità a lungo termine. Gli swing trader di solito impostano le loro posizioni all'inizio di una tendenza e le mantengono fino all'inversione di tendenza.

Trading di tendenza

Il trend trading è uno stile di trading che cerca di trarre vantaggio dalle tendenze di prezzo a lungo termine. I trader di tendenze mantengono le loro posizioni per periodi prolungati, di solito mesi o addirittura anni.

Il trend trading è una strategia popolare per molti investitori, in quanto può offrire profitti sostanziali se si riesce a seguire una tendenza a lungo termine. Tuttavia, si tratta anche di una strategia rischiosa, in quanto si è esposti alla possibilità di subire perdite significative in caso di inversione di tendenza.

Trading di posizione

Il position trading è uno stile di trading che cerca di trarre profitto dalla direzione del mercato nel lungo periodo. I trader di posizione mantengono le loro posizioni per periodi prolungati, di solito mesi o addirittura anni.

Il position trading è una strategia molto apprezzata da molti investitori perché consente di ottenere notevoli profitti se si prevede correttamente la direzione a lungo termine del mercato finanziario. Tuttavia, è anche una strategia rischiosa, in quanto si è esposti alla possibilità di subire perdite significative se la previsione è sbagliata.

Scalping

Lo scalping è uno stile di trading che cerca di trarre profitto da piccoli movimenti di prezzo nel mercato. Gli scalper mantengono le loro posizioni per un breve periodo di tempo. I profitti si ottengono sfruttando i piccoli movimenti di prezzo del mercato.

Lo scalping è una strategia popolare per molti day trader, in quanto offre l'opportunità di ottenere rapidi profitti. Tuttavia, è anche una strategia rischiosa, in quanto si è esposti alla possibilità di subire perdite significative se il prezzo si muove contro di noi.

Trading di notizie

È un tipo di trading basato sul rilascio di notizie economiche. Il trading di notizie si riferisce in genere al trading dei mercati intorno ai principali comunicati economici. I principali comunicati economici possono muovere i mercati e creare opportunità redditizie per il trading di criptovalute. I vantaggi del news trading sono che può essere un modo molto vantaggioso di fare trading sui mercati e può anche essere un modo relativamente facile di fare trading. I contro del trading di notizie sono che può essere difficile e richiede molto tempo.

Capire i mercati toro e orso per il trading di criptovalute

Come trader di criptovalute, è essenziale capire la differenza tra un mercato toro e uno orso. Ognuno di essi può presentare opportunità e sfide diverse.

Mercato toro

In un mercato toro, i prezzi aumentano e il sentimento dei trader è generalmente ottimista. Pertanto, in genere è un buon momento per acquistare criptovalute (se ci si trova all'inizio del mercato toro), poiché si prevede che i prezzi continueranno a salire. Tuttavia, è fondamentale essere consapevoli anche dei rischi di un mercato rialzista, in quanto i prezzi possono a volte salire troppo e seguire una correzione.

Mercato orso

In un mercato orso, i prezzi scendono e il sentimento è generalmente negativo. Pertanto, può essere un ottimo momento per vendere le valute digitali (se ci si trova all'inizio di un mercato orso), poiché si prevede che i prezzi continueranno a scendere. Tuttavia, i mercati ribassisti sono anche associati a un ottimo momento per comprare, perché è possibile acquistare a prezzi scontati.

Per guadagnare con il trading di criptovalute, è necessario sfruttare sia i mercati toro che quelli orso.

Trading di criptovalute vs. trading azionario

Quando si parla di investimenti, ci sono molte opzioni in circolazione. Ma due delle scelte più popolari sono il trading di criptovalute e il trading di azioni. Quindi, qual è la scelta migliore?

Dipende da alcuni fattori. Ad esempio, il trading di criptovalute potrebbe essere migliore se si cercano guadagni a breve termine. Tuttavia, il trading azionario potrebbe essere migliore se si cerca una stabilità a lungo termine.

Un altro fattore per il ttrading di criptovalute da considerare è il rischio, in quanto è considerato un investimento più rischioso rispetto al trading azionario. Questo perché il mercato delle criptovalute è più volatile e i prezzi fluttuano molto di più. Tuttavia, questo significa anche il potenziale per guadagni più significativi. Quindi, qual è la scelta migliore per voi? Dipende dagli obiettivi e dalle circostanze individuali.

Come vengono tassate le vendite di criptovalute?

Se siete trader di criptovalute, una delle cose più importanti a cui dovete prestare attenzione sono le tasse. Le criptovalute sono tassate in vari modi a seconda del Paese e del tipo di valuta. Negli Stati Uniti, ad esempio, le criptovalute sono considerate proprietà e sono soggette a imposte sulle plusvalenze. In altri Paesi, come la Cina, le criptovalute non sono riconosciute come moneta legale e sono invece trattate come una merce. Ciò significa che le vendite di criptovalute in Cina sono soggette a imposte sul valore aggiunto.

Quando si pagano le tasse sulle vendite di criptovalute, è fondamentale tenere una buona registrazione di tutte le transazioni. In questo modo si può garantire che il reddito sia dichiarato con precisione e che si paghi l'importo corretto delle imposte. Una buona tenuta dei registri sarà utile anche in caso di controversie con il fisco o con altre autorità fiscali.

Suggerimenti per il trading di criptovalute

Ci sono alcune cose che ogni trader di criptovalute dovrebbe tenere a mente per essere un trader di successo. Alcune di quelle fondamentali sono:

Avere uno scopo chiaro per il trading

È sempre bene avere uno scopo chiaro quando si inizia a fare trading.

  • State cercando di ottenere guadagni a breve termine o siete impegnati a lungo termine? Questo vi aiuterà a determinare quale strategia utilizzare e quando entrare e uscire dal mercato.
  • Siete in grado di gestire le perdite?
  • Fate trading per divertimento o cercate di guadagnarvi da vivere?

Queste sono alcune domande essenziali a cui bisogna rispondere prima di fare trading.

Non siate avidi e prendete le vostre vincite

È essenziale prendere i profitti quando è possibile. Il mercato cambia continuamente e ciò che sale può crollare rapidamente. Pertanto, è essenziale prendere i profitti quando è possibile e non essere avidi. Tuttavia, questo non significa che dobbiate vendere tutto non appena ottenete un profitto. È comunque necessario avere uno scopo e una strategia chiari.

Abbiate pazienza e non fatevi prendere dalla FOMO

Il mercato delle criptovalute è molto volatile e i prezzi possono subire forti oscillazioni. A volte può essere frustrante, ma è essenziale avere pazienza. Non prendete decisioni affrettate e non date retta alla FOMO (fear of missing out). Il fatto che i prezzi stiano salendo non significa che dobbiate comprare tutto. Ci sarà sempre un'altra opportunità di acquisto a un prezzo inferiore.

Diversificare il portafoglio

Quando si tratta di investire, è sempre importante diversificare il proprio portafoglio. Questo aiuta a mitigare il rischio e a non mettere tutte le uova in un solo paniere. Lo stesso vale per il trading di criptovalute. È essenziale diversificare il proprio portafoglio investendo in una varietà di monete diverse. In questo modo, non perderete tutto se una moneta scende di valore.

Attenzione alla leva finanziaria

La leva finanziaria può essere un'arma a doppio taglio. Può aiutarvi a ottenere grandi profitti ma anche a subire grandi perdite. Quindi, fate attenzione alla leva finanziaria e usatela solo quando siete sicuri di sapere cosa state facendo.

Imparare a gestire i rischi

La gestione del rischio è una delle cose più importanti da imparare per diventare un trader di successo. Dovete sapere come gestire i rischi per proteggere il vostro capitale. Esistono diversi modi per farlo. Tuttavia, alcuni dei metodi principali includono gli stop-loss e gli ordini limite.

Tenere sotto controllo le emozioni

Le emozioni sono probabilmente l'elemento più importante di questo elenco. Le emozioni possono rovinare la vostra strategia di trading e portare a perdite significative. È quindi fondamentale tenere sotto controllo le emozioni e non lasciare che influenzino le vostre decisioni.

Non prendete il coltello che cade

È un errore prevalente che commettono molti trader di criptovalute. Vedono una moneta in calo di valore e pensano di poter ottenere un rapido profitto acquistandola. Tuttavia, di solito non è così e perdono denaro. È quindi essenziale aspettare l'occasione giusta.

Comprendere gli investimenti a lungo termine

Quando si fa trading di criptovalute, è fondamentale capire che non si sta investendo solo in una moneta, ma nella tecnologia blockchain. Pertanto, è necessario avere una visione a lungo termine e non concentrarsi solo sui guadagni a breve termine.

Inoltre, sappiate almeno Le basi delle criptovalute prima di iniziare il vostro viaggio nel trading.

Conclusione

Il trading di criptovalute può essere un'attività coinvolgente e redditizia, ma è essenziale ricordare che è anche rischioso. Pertanto, è necessario essere prudenti e non lasciare che le emozioni prendano il sopravvento. Cercate di imparare prima di iniziare a fare trading con piccole somme. Se riuscirete a farlo, sarete in grado di diventare un trader di successo.

Unisciti alla comunità su Telegramma, Instagram, Twitter, o Linkedin.

Autore

Pluripremiato SEO content marketer con la passione per le criptovalute, la blockchain Elrond e la fornitura di informazioni e conoscenze attraverso il potere delle parole scritte.